Live Sicilia

Il terzo attentato

Gela, incendio doloso
contro la discoteca-pizzeria


Articolo letto 6.467 volte
discoteca pizzeria incendio, Caltanissetta, Cronaca

Si tratta del terzo attentato incendiario in un anno ai danni del ristorante - discoteca-pizzeria "Tanguera". (nella foto)

VOTA
0/5
0 voti

GELA (CALTANISSETTA)- Terzo attentato incendiario in un anno ai danni del ristorante - discoteca-pizzeria "Tanguera" di Gela. L'attività commerciale dei fratelli Roberto e Maurizio Satorini è stata danneggiata dalle fiamme la scorsa notte. In fumo tavoli, sedie e una parte del locale adibita a cucina, in un'area esterna di circa 500 metri quadrati. I danni sono ingenti e non risultano essere coperti da assicurazione. A domare le fiamme i vigili del fuoco del locale distaccamento intervenuti alle prime luci dell'alba. Un'indagine è stata aperta dei carabinieri del reparto territoriale di Gela, agli ordini del maggiore Valerio Marra. Al momento quella del dolo sembra essere la pista più accreditata. Ma gli inquirenti non tralasciano nessuna ipotesi. Interrogati dai militari i proprietari della nota attività commerciale hanno dichiarato di non avere subito minacce, né richieste di denaro in questi ultimi tempi. I fratelli Satorini sono molto conosciuti in città. Nel 2006 si ribellarono al pizzo e fecero arrestare e condannare i loro estorsori.