Live Sicilia

Palermo

Rapina violenta in farmacia
Scattano due arresti allo Zen


Articolo letto 7.235 volte
arresti, farmacia, rapina, Cronaca

Il colpo venne messo a segno davanti agli occhi di tre bambini, figli di una cliente presente. In manette Valentino Di Cesare, 27enne, e Francesco Spinnato, 26enne.

VOTA
3.5/5
2 voti

PALERMO - Non si fermarono davanti a nulla. Nemmeno di fronte alla presenza di tre bambini, figli di una cliente presente. Entrarono in azione nel luglio del 2014 e riuscirono ad impossessarsi di mille euro, i soldi contenuti nel registratore di cassa.

Le indagini della polizia hanno condotto all'arresto di due giovani ritenuti gli autori di una rapina violenta messa a segno in una farmacia di via Gino Zappa. La sezione investigativa del commissariato San Lorenzo ha fatto scattare le manette per Valentino Di Cesare, 27enne, e Francesco Spinnato, 26enne, entrambi dello Zen.

I due entrarono in azione in pieno giorno: il colpo, come registrato dalle telecamere di videosorveglianza, provocò il terrore tra i presenti, clienti e dipendenti. Con la pistola in pugno e puntata ad altezza uomo, Di Cesare raggiunse la cassa facendosi largo tra i clienti terrorizzati, tra cui una donna incinta ed un'altra che aveva con sé i suoi tre figli, scoppiati in lacrime per la paura.

All'esterno dell'attività commerciale sarebbe rimasto Spinnato, mentre il complice avrebbe fatto irruzione nel negozio con un terzo uomo, ancora da identificare. A contribuire all'individuazione dei due giovani, alcuni elementi emersi durante le fasi della rapina. Tra questi, un tatuaggio e un paio di pantaloni trovati a casa di uno dei due malviventi, perfettamente corrispondenti a quelli indossati il giorno della rapina.