Live Sicilia

partanna, nel trapanese

Stalking nei confronti della ex
Finisce ai domiciliari


Articolo letto 7.851 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Trapani
PARTANNA (TRAPANI) - Arresti domiciliari e braccialetto elettronico per un partannese, Francesco Paolo Mistretta, 45 anni, accusato di aver perseguitato la propria ex moglie. L’intervento della magistratura dopo le indagini condotte dai carabinieri che hanno evidenziato come ci fosse il pericolo che gli episodi di stalking subiti della donna potessero degenerare in qualcosa di più grave. Infatti, sono stati accertati "continui e ripetuti episodi di persecuzione", pedinamenti, telefonate a qualsiasi ora, tanto da stringere in una "morsa persecutoria" la donna che, ogni giorno, era costretta a cambiare le sue abitudini.

Episodi che si sono protratti dal 2012, quando la donna aveva deciso di troncare la sua relazione coniugale con Mistretta. L’uomo era stato arrestato per un primo episodio di violenza e maltrattamenti. Trascorso del tempo da allora, tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016, ha ricominciato a perseguitare la ex. L'ultimo episodio pochi giorni fa, quando l'uomo ha inseguito la donna che si trovava in compagnia di amici, tamponando l'auto su cui viaggiava e aggredendo una persona con calci e pugni. Da qui gli arresti domiciliari con l'applicazione del braccialetto elettronico e il divieto di allontanarsi dalla sua abitazione.