Live Sicilia

La sentenza di secondo grado

Truffa all'Asp di Palermo
Condannati dalla corte dei conti


Articolo letto 4.961 volte
, Cronaca

La Sezione giurisdizionale d'appello della Corte dei conti ha condannato gli ex vertici dell'Arves (Associazione regionale volontari emergenza soccorso) a risarcire all'Asp oltre 175 mila euro per una presunta truffa messa in atto 17 anni fa.

VOTA
1/5
1 voto

PALERMO - La Sezione giurisdizionale d'appello della Corte dei conti ha condannato gli ex vertici dell'Arves (Associazione regionale volontari emergenza soccorso) a risarcire all'Asp oltre 175 mila euro per una presunta truffa messa in atto 17 anni fa. In primo grado Claudio Scarfeo Giuliano, Sergio Scarfeo Giuliano, Santi Bellomare e Giuseppe Bellomare erano stati assolti. Il raggiro, secondo la procura, consisteva nel chiedere rimborsi per il trasporto di ogni singolo dializzato da casa all'ospedale mentre, in realtà, i pazienti venivano trasportati in gruppo sui pulmini. Un meccanismo che, tra il 1999 e il 2000, avrebbe riguardato circa 5.500 casi per un danno stimato di 175 mila euro. In sede penale, Claudio Scarfeo Giuliano è stato condannato a 2 anni e 10 mesi, gli altri sono stati assolti per prescrizione dei reati a loro ascritti.