Live Sicilia

Vittoria

Deve scontare la pena
Arrestato il fratello di un boss


Articolo letto 9.483 volte
, Cronaca, Ragusa

L'uomo è stato denunciato anche per aver minacciato e diffamato il giornalista Paolo Borrometi, che vive sotto scorta da oltre un anno e mezzo.

VOTA
0/5
0 voti

RAGUSA - La Polizia di Stato di Ragusa ha arrestato Gionbattista Ventura, 57 anni, fratello di Filippo, considerato dalla Dna come il capomafia di Vittoria (Rg), che deve scontare un residuo di otto mesi di reclusione per aver violato più volte la misura della sorveglianza speciale con obbligo di dimora che gli era stata inflitta come misura di prevenzione, "in quanto soggetto pericoloso" su proposta del Questore di Ragusa. Ventura, che ha scontato condanne per omicidio, associazione per delinquere, traffico di droga, rapina, porto illegali di armi, al termine della pena andrà in una colonia agricola per tre anni. L'uomo è stato denunciato anche per aver minacciato e diffamato il giornalista Paolo Borrometi, che vive sotto scorta da oltre un anno e mezzo. Fra le altre minacce - dice la polizia di Stato - Ventura nel mese di agosto scorso aveva scritto al giornalista: "Ti scipperò la testa anche all'interno del Commissariato di Vittoria. Da ora in poi sarò il tuo incubo". Ventura è stato arrestato durante una perquisizione disposta dalla Procura di Catania nell'ambito delle indagini sulle minacce a Borrometi: l'ordine di carcerazione è giunto per coincidenza mentre gli investigatori stavano esaminando i Pc in casa del pregiudicato. (ANSA)