Live Sicilia

Palermo

"Positiva alla cannabis"
Bimba finisce in ospedale


Articolo letto 7.392 volte
bambina, droga, malore, marijuana, ospedale cervello, Cronaca
L'ospedale Cervello di Palermo

Una bambina di sedici mesi è stata trasportata al "Cervello" dopo un malore. Gli esami effettuati hanno confermato l'ingestione di sostanza stupefacente. Indagano i carabinieri.

VOTA
3.3/5
7 voti

PALERMO - E' il terzo caso in pochi mesi in città. Ancora una volta una bambina è finita in ospedale col sospetto che abbia ingerito della sostanza stupefacente. E' successo ieri sera, quando la bimba di sedici mesi è stata trasportata al pronto soccorso del Cervello per un malore. I medici l'hanno immediatamente sottoposta ai dovuti accertamenti ed effettuato le analisi: la piccola è risultata positiva alla Cannabis.

"Una quantità minima - spiegano dall'azienda ospedaliera - che ha però inevitabilmente provocato diversi malesseri alla bambina, rimasta in osservazione diverse ore nel reparto di Pediatria e poi dimessa". All'ospedale Cervello sono arrivati i carabinieri che hanno interrogato i genitori per ricostruire quanto accaduto.

In base alla versione della coppia, la bimba avrebbe raccolto da terra la cicca di una sigaretta artigianale, ma è ancora tutto da accertare. Gli investigatori vogliono vederci chiaro, specie dopo gli ultimi episodi simili che si sono verificati a Palermo.

A novembre una bambina era stata trasportata all'ospedale dopo avere ingerito dell'hashish: la madre l'aveva lasciata a casa di un'amica, al suo ritorno l'ha trovata con alcuni involucri che contenevano la droga in bocca. Alcune settimane dopo un'altra bimba era stata ricoverata. I genitori avevano scambiato il metadone per sciroppo della tosse. Le indagini su quest'ultimo caso sono in corso.