Live Sicilia

Palermo

Bomba carta alla guardia medica
Alongi: "Solidarietà a Candela"


Articolo letto 1.844 volte
VOTA
0/5
0 voti

Pietro Alongi (Ncd)
PALERMO - Il deputato regionale del Nuovo centro destra Pietro Alongi, componente della Commissione regionale antimafia, ha definito il grave atto intimidatorio ai danni della Guardia Medica dell'Asp 6 di Partanna Mondello "inquietante e preoccupante". Fare esplodere una bomba carta in un presidio sanitario in quel momento aperto al pubblico e con i sanitari presenti all'interno dei locali - ha aggiunto Alongi - è emblematico sulla sfrontatezza e sulla pericolosità di chi vuole lanciare chiari e precisi segnali. Segnali che fanno seguito a quelli, altrettanto preoccupante lanciati in precedenza all'Ospedale Ingrassia con il sabotaggio di un ascensore e gli spari alla portineria del Presidio Guadagna. Ai medici della Guardia Medica di Mondello ed al Direttore generale dell'Asp di Palermo, Antonio Candela, va la piena solidarietà. Siamo convinti che non possano essere atti - sia pur gravissimi - come quello di Mondello, a far cambiare all'Asp di Palermo un percorso coraggioso fatto di riforme, di evidente razionalizzazione e recupero delle risorse pubbliche e di denunzia senza esitazione del malaffare".