Live Sicilia

Palermo

Esplosione alla guardia medica
La solidarietà dell'ex Provincia


Articolo letto 1.898 volte

Il commissario della Città Metropolitana di Palermo, Manlio Munafò, ha manifestato solidarietà istituzionale all'azienda sanitaria ed al suo manager Antonio Candela.

VOTA
1/5
1 voto

PALERMO - "Durante un colloquio tenutosi stamani nei locali dell'Asp 6, il Commissario della Città Metropolitana di Palermo, Manlio Munafò, ha manifestato solidarietà istituzionale all'azienda sanitaria ed al suo manager Antonio Candela per la grave intimidazione subita con l'esplosione nei locali della guardia medica di Partanna Mondello". Questo quanto si legge in una nota della Città metropolitana. "Il Commissario ha ritenuto necessario stigmatizzare il fatto intimidatorio gravissimo che, per puro caso, non ha avuto peggiori conseguenze, attesa l'ora, l'attività in corso all'interno dei locali e le circostanze in cui è avvenuto". " Non trascuriamo il fatto che si tratta dell'ultimo episodio di una lunga serie di atti intimidatori che hanno interessato altre strutture dell'Asp 6, mettendo a repentaglio l'incolumità dei cittadini utenti e degli operatori - afferma Munafò - Evidentemente le azioni poste in essere da Asp 6 non sono gradite a gente senza scrupoli",