Live Sicilia

il premio al festival di berlino

L'Orso d'oro a Bartolo
Candela: "Un grande orgoglio"


Articolo letto 7.090 volte
Antonio Candela, direttore generale dell'Asp di Palermo

Il direttore generale dell'Asp di Palermo si è congratulato al telefono con il responsabile del Poliambulatorio dell'Asp 6 di Lampedusa: "Un esempio di  come il lavoro di un medico possa diventare una 'missione' al servizio del prossimo".

VOTA
5/5
1 voto

PALERMO - "È con grande orgoglio che abbiamo visto sul palco del festival di Berlino il nostro medico di Lampedusa, Pietro Bartolo, che è riuscito a trasmettere la sua professionalità e, soprattutto, tutta la sua umanità nel film 'Fuocommare' premiato con l'Orso d'oro". Lo ha detto il direttore generale dell'Asp di Palermo, Antonio Candela, che si è immediatamente congratulato al telefono con il responsabile del Poliambulatorio dell'Asp 6 di Lampedusa. "Bartolo, che già lo scorso anno aveva ricevuto a Cracovia il prestigioso Premio 'Sergio Viera de Mello' - ha aggiunto Candela - è un esempio di  come il lavoro di un medico possa diventare una 'missione' al servizio del prossimo".