Live Sicilia

il 23 e 24 febbraio

A Catania il Consiglio nazionale dell'Aiop


Articolo letto 12.466 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Salute
PALERMO - L'Associazione italiana ospedalità privata, guidata dal Presidente Nazionale, prof. Gabriele Pelissero, sceglie la Sicilia per riunire il Comitato esecutivo e il Consiglio nazionale. L'appuntamento è a Catania per oggi e domani (23 e 24 febbraio) all'hotel Baia Verde, dove i rappresentanti dell'ospedalità privata di tutta Italia si riuniranno per discutere di ricerca e innovazione in Medicina. Un appuntamento di rilievo nazionale, che consentirà di compiere un'analisi sugli scenari, attuali e futuri, della sanità e sulle nuove esigenze del Ssn e dei cittadini e che rappresenta anche l'occasione per un confronto tra esperti della ricerca. A fare gli onori di casa sarà il Presidente di Aiop Sicilia, Barbara Cittadini, che è anche Vicepresidente nazionale dell'Associazione. Fitto il programma dei lavori che prevede, oltre alla riunione del Comitato esecutivo di Aiop, numerose sessioni di studio con esperti, medici e ricercatori. "Come Presidente di Aiop Sicilia ma, sopratutto, come siciliana sono orgogliosa che sia stata individuata Catania come sede dei prossimi incontri nazionali della nostra Associazione e della giornata di studi sulla ricerca in sanità privata, in quanto tale scelta rappresenta un riconoscimento dell'impegno e del valore dell'ospedalità privata siciliana - afferma Barbara Cittadini -. La partecipazione dei dirigenti dell'ospedalità privata italiana, dei ricercatori e delle autorità presenti consentirà di attivare un proficuo confronto in un consesso scientifico, culturale, imprenditoriale ed associativo di alto profilo. Sono certa che gli illustri relatori che parteciperanno ci illumineranno su un tema che sta canalizzando grandi energie positive. La ricerca scientifica va incentivata, sia nel pubblico che nel privato, per garantire ai cittadini progresso e innovazione e, quindi, una sanità sempre più efficace e coerente alla domanda di salute dei pazienti".