Live Sicilia

il giallo di santa croce camerina

Loris, 80 euro dal nonno alla madre


Articolo letto 76.096 volte
loris stival, santa croce camerina, veronica paanrello, Cronaca, Ragusa
Veronica Panarello

L'uomo conferma di avere dato i soldi alla nuora ma durante una visita tramite il consuocero. Nella foto Veronica Panarello, madre del bimbo ucciso

VOTA
2.5/5
22 voti

PALERMO - Andrea Stival, nonno di Loris, ucciso nel novembre del 2014 a Santa Croce Camerina, nel Ragusano, avrebbe donato ottanta euro a Veronica Panarello, madre del bambino, al momento in carcere perché accusata dell'omicidio del piccolo. E' quanto scrive il Giornale di Sicilia, che parla anche di una lettera di Stival indirizzata alla donna. L'uomo "conferma di avere dato i soldi alla nuora - scrive il quotidiano - ma durante una visita tramite il consuocero dopo che Veronica aveva lanciato un appello ai familiari di starle vicino". Francesco Villardita, legale della donna: "Di quella busta parlò in carcere al padre, dicendogli di riferire ad Andrea Stival che quella lettera per lei era un invito a continuare a tacere".