Live Sicilia

Termini Imerese

Il prestito e l'accusa di usura
Assolto un mediatore finanziario


Articolo letto 2.653 volte
finanziaria, palermo, processo, soldi, termini imerese, usura
L'avvocato Giovanni La Bua

Era stato incaricato da una società di recuperare i soldi di un prestito non onorato.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Assolto. Cade l'accusa di usura per il legale rappresentante di una società di intermediazione finanziaria. Si tratta di Clemente Reale della Trc. Era stato incaricato da un importante società finanziaria di recuperare i soldi di un prestito erogato a Termini Imerese e mai più restituito.

Secondo l'accusa, le spese per il recupero del credito sarebbero state calcolate sulla base di tassi usurari. "Tutto regolare", hanno sempre sostenuto gli avvocati Giovanni La Bua e Vincenzo Lo Re. Il giudice ha dato loro ragione assolvendo l'imputato con formula piena perché il fatto non sussiste.