Live Sicilia

Palermo

Caos e disagi in via Trabucco
"Ogni giorno intrappolati in auto"


Articolo letto 3.952 volte
ospedale cervello, silfi, via trabucco, Cronaca

Il Salfi: "I dipendenti dell'Agenzia delle Entrate costretti a ritardare quotidianamente". L'ospedale Cervello: "Aperto il varco in uscita di viale Regione Siciliana".

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Non c'è pace in via Trabucco per gli automobilisti. Lunghe code a partire da viale Regione Siciliane ed attese estenuanti al volante prima di arrivare al lavoro, sono ormai da mesi l'incubo di chi percorre l'area nei pressi dell'ospedale Cervello. A giugno le segnalazioni erano già giunte a decine a LiveSicilia, visto che a pochi giorni dall'entrata in vigore delle strisce blu nel parcheggio dell'area ospedaliera, era stato il caos.

Le operazioni di pagamento e ritiro dei ticket andavano a rilento, gli utenti si ritrovavano intrappolati nelle auto in attesa del proprio turno e il personale sanitario aveva riscontrato difficoltà nel vedere riconosciuto il badge che permette l'esenzione dal pagamento della sosta. Dopo pochi giorni tutto è tornato alla normalità, grazie all'accelerazione del servizio di cui molti utenti non erano al corrente e la realizzazione di nuova segnaletica. Una calma apparente. Visto che traffico e disagi hanno trasformato nuovamente in un calvario il tragitto percorso dagli automobilisti. Lunghe code anche la domenica, nonostante molti negozi ed uffici della zona siano chiusi.

Una situazione segnalata anche dal Salfi, il Sindacato Autonomo dei Lavoratori Finanziari, che con una lettera inviata all'azienda ospedaliera ed alla polizia municipale chiede una soluzione definitiva: "Si tratta di disagi che ogni giorno vivono sia i dipendenti dell’Agenzia delle Entrate che i cittadini - scrive il segretario provinciale Raffaele Del Giudice - a causa dell’istituzione del parcheggio a pagamento che provoca lunghi incolonnamenti, bloccando anche per diverse decine di minuti la circolazione. Di certo noi non possiamo sindacare le scelte gestionali della struttura ma non possiamo fare a meno di evidenziare tale problematica che costringe coloro che devono recarsi pressi l’Agenzia delle Entrate a rimanere intrappolati in quel piccolo budello di strada giungendo quotidianamente al proprio posto di lavoro in ritardo".

Dall'ospedale Cervello assicurano che verrà preso un immediato provvedimento: "Apriremo infatti il varco di viale Regione Siciliana anche il sabato e la domenica. Solitamente nel week end resta chiuso, ma da adesso in poi sarà utilizzato in uscita. Stiamo inoltre valutando - precisano - un progetto che prevede l'ingresso alle auto soltanto da via Trabucco: in questo caso potranno andare via da lì soltanto i mezzi di emergenza, tutti gli altri dalla circonvallazione. Ciò contribuirà ad una migliore circolazione nel tratto interessato anche durante gli altri giorni della settimana".