Live Sicilia

Palermo

Quella foto che scalda il cuore
"Perché ho abbracciato la bimba"


Articolo letto 17.493 volte
carabiniere, facebook, Foto, incidente, palermo, social, virale, web, Cronaca, Palermo

Parla l'appuntato scelto Cosimo Giuliani, il carabiniere che ha soccorso una bambina di pochi mesi dentro la macchina della madre, coinvolta in un incidente stradale. E la foto è diventata virale. LEGGI IL POST DI FACEBOOK.

VOTA
2.1/5
7 voti

PALERMO - “Le dispiace aspettare un attimo in linea?”. “Si figuri”. “Papà... papà....”, in sottofondo si sentono le voci squillanti di due bambini. “Sono in ascensore, torno ora da scuola. Ho preso i miei due gemellini”.

L'appuntato scelto Cosimo Giuliani con i bambini ci sa fare. Nella vita di tutti i giorni, quando si prende cura dei suoi figli, e pure quando c'è da fare gli straordinari con i figli degli altri. Come è accaduto stamani. La sua foto con in braccio una bimba di pochi mesi rimbalza sul web e sui social network. Un abbraccio caldo in una situazione di emergenza qual è un incidente stradale. La benemerita Arma dei carabinieri al servizio di tutti noi. Rassicurante. Protettivo. Protetta si è sentita la bimba che non ha versato neppure una lacrima. La spalla dell'uomo in divisa le è sembrata familiare fin dal primo istante.

“C'era un incidente in viale Strasburgo, all'altezza di viale Francia - racconta il militare -. Ero di pattuglia con dei colleghi. Abbiamo visto la mamma al volante che aveva bisogno di cure. Accanto c'era la piccola, sistemata in un ovetto. C'erano delle schegge di vetro sulla copertina”. L'appuntato è anni luce lontano dai toni autocelebrativi: “Era normale che intervenissi. Lo avrebbe fatto chiunque. Si figuri io che sono padre. I bambini vanno protetti. Sono la nostra forza, la nostra vita. L'ho abbracciata e rassicurata. Poi, ho aspettato che arrivassero i nonni. Tutto qua”.

La foto che li ritrae assieme ha scaldato il cuore degli internauti: “È stata la mia compagna a dirmelo pochi minuti fa. 'Su Facebook parlano tutti di te'. Non ne sapevo nulla. Mi fa piacere. Il palermitano è sempre disponibile”. Perché l'appuntato Giuliani, nato 49 anni fa in Puglia, si sente ormai palermitano doc. “Vivo qui da trentuno anni”, dice mentre si sente di nuovo urlare “papà... papà...”. E quando il dovere chiama.... .