Live Sicilia

il sindacato

Province, la Cisl: "Rinviare
il contributo alla finanza pubblica"


Articolo letto 2.574 volte
VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - “Rinviare il pagamento relativo al contributo delle ex Province alla finanza pubblica”. È questa la proposta avanzata dal segretario generale della Cisl Sicilia Mimmo Milazzo e dal segretario generale della Cisl Funzione pubblica Sicilia Gigi Caracausi. “È questa, oggi – spiegano i leader cislini – l'unica via percorribile per salvare gli enti da un default che, in caso contrario, sembra inevitabile. E il governo regionale deve farsi valere a Roma”. E la crisi delle ex Province ha già scatenato le prime reazioni, anche tra il personale. “L'assemblea decisa dai lavoratori – spiegano Caracausi ed il suo vice Paolo Montera – è il frutto dell'incontro tra i dipendenti e i sindacati confederali della scorsa settimana. È un grido di terrore, quello dei lavoratori, che stanno scontando sulla propria pelle le inefficienze, i capricci e i ritardi di questo governo. Un governo che adesso – concludono i sindacalisti Cisl – deve subito lavorare all'approvazione della vera riforma. È in gioco il futuro dei Liberi consorzi, dei servizi per i più deboli e dei lavoratori”.