Live Sicilia

Televisione

Cambio al vertice di Rai Sicilia
Roberto Gueli nuovo caporedattore


Articolo letto 6.591 volte
Roberto Gueli

Il volto dello sport e voce di Tutto il calcio minuto per minuto, 47 anni, è il successore di Silvana Polizzi sulla poltrona più importante della redazione di viale Strasburgo.

VOTA
3.6/5
5 voti

PALERMO - Roberto Gueli è il nuovo caporedattore di Rai Tre Sicilia. Gueli, 47 anni, è un volto noto nel panorama del giornalismo sportivo nazionale. Ha ricoperto finora il ruolo di caposervizio allo sport della Rai siciliana, voce di "Tutto il calcio minuto per minuto" e corrispondente de "La Domenica sportiva" da Palermo. Da alcune settimane il suo nome circolava con insistenza tra i papabili che avrebbero potuto raccogliere l'eredità di Silvana Polizzi subentrata alla guida della redazione di viale Strasburgo a Vincenzo Morgante che è andato a dirigere tutte le testate regionali della tv di Stato. Al collega Roberto Gueli gli auguri di buon lavoro e le congratulazioni della redazione di Livesicilia.

Diversi gli attestati di stima e di congratulazioni pervenuti al nuovo capo della redazione siciliana. “Anche a nome della giunta comunale, porgo a Roberto Gueli i migliori auguri per il l'incarico di capo redattore di Rai Tre Sicilia; un incarico importante per il ruolo che la Rai ha rivestito e può continuare a rivestire nell'informazione regionale con spirito critico e libero". Lo ha dichiarato il sindaco e Presidente di Anci Sicilia Leoluca Orlando apprendendo della nomina del nuovo Capo redattore di Rai Tre Sicilia.

"Auspico che con la sua nomina la Tgr Sicilia possa continuare a distinguersi, ancor di più, per autonomia, imparzialità e autorevolezza, principi cardine del servizio pubblico radiotelevisivo", ha affermato il presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone. Ha sottolineato Daniela De Luca segretario Cisl Palermo Trapani: "Siamo certi che la testata regionale della Rai, continuerà a svolgere sempre con maggiore impegno il suo fondamentale ruolo puntando i riflettori sulle vertenze più calde della nostra città e della nostra regione" . "La scelta di Gueli alla guida della Tgr Sicilia è un chiaro esempio di professionalità ed imparzialità", ha affermato il deputato all'Ars, Pippo Gennuso. "Congratulazioni e in bocca al lupo", sono stati espressi dal segretario generale della Cisl siciliana Mimmo Milazzo e il responsabile dell'Ufficio stampa Umberto Ginestra.

"Al giornalista Roberto Gueli i complimenti per il prestigioso ma anche gravoso incarico ricevuto. La professionalità, l'esperienza del neo caporedattore della sede siciliana della Rai, sono garanzia per l'azienda che attraverso una corretta e costante informazione, dovrà sempre più dimostrare ai cittadini di essere televisione, radio e web di servizio pubblico", ha aggiunto il deputato di Fi, Basilio Catanoso. Il segretario Cgil Palermo Enzo Campo, ha affermato "Rivolgiamo a Gueli gli auguri di buon lavoro per il suo nuovo incarico alla guida della testata giornalistica, punto di riferimento per l'informazione regionale e riflettore importante per le tematiche che riguardano il mondo del lavoro".

"A Roberto Gueli vanno i miei più sinceri auguri di buon lavoro", ha detto Giuseppe Lupo, vicepresidente dell'Assemblea regionale siciliana. "Siamo certi che Gueli saprà trasmettere alla redazione il suo entusiasmo e la sua professionalità - ha aggiunto Lupo - e che la Rai proseguirà lungo un percorso che ha garantito, in questi anni, un'offerta informativa regionale di alto livello". "A lui e tutta la redazione della Tgr Sicilia va il mio sincero augurio per questo 'nuovo inizio'", ha affermato Antonello Cracolici, assessore regionale all'Agricoltura. Per il sindaco di Catania "il nuovo caporedattore del Tg regionale della Rai saprà, con l'equilibrio e la professionalità dimostrati in questi anni, reggere il timone della struttura giornalistica diventata, anche a causa della crisi diffusa dell'editoria, sempre più un punto di riferimento per i Siciliani". "Un augurio di buon lavoro", è stato rivolto dal segretario generale della Cgil Sicilia, Michele Pagliaro.