Live Sicilia

In provincia di Palermo

Escalation di furti di luce
Arrestata titolare di una pizzeria


Articolo letto 15.124 volte
carini, contatore, furto di luce, magnete, pizzeria, Cronaca
Il contatore manomesso nel locale

Arrestata C.M.C, di 46 anni. I consumi erano stati rallentati del 93 per cento.

VOTA
3.4/5
8 voti

CARINI (PALERMO) - Un magnete le permetteva di risparmiare notevolmente sulle bollette dell'Enel. L'energia elettrica arrivava praticamente gratis in una pizzeria di Carini, dove è scattato l'arresto per la titolare.

C.M.C. 46 anni, è finita in manette dopo un sopralluogo che i poliziotti del commissariato di Partinico hanno effettuato insieme ai tecnici dell'Enel. Come spesso accade il conteggio dei consumi era stato rallentato con un magnete posizionato sulla parte superiore del contatore: in questo modo registrava soltanto il sette per cento dei consumi.

Un danno economico notevole all'ente erogatore, che negli ultimi mesi ha rilevato decine di irregolarità e allacci abusivi in appartamenti e attività commerciali della città e della provincia. Per questo i controlli delle forze dell'ordine sono serrati e hanno già condotto a centinaia di arresti.