Live Sicilia

Il sindacato

Poste in Sicilia, la Slp-Cisl:
"Felici per l'interesse della politica"


Articolo letto 2.384 volte
VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - "Da mesi abbiamo manifestato tutto il nostro dissenso e scetticismo verso le scelte di Poste italiane che penalizza Palermo in particolare in merito alla nuova organizzazione del recapito. Allo stesso momento apprezziamo l'interesse di alcuni parlamentari e senatori palermitani come Magda Culotta e Renato Schifani che si sono attivati chiedendo chiarimenti al ministro e al sottosegretario Giacomelli in merito al piano industriale dell'azienda". Con queste parole il segretario del Slp-Cisl di Palermo e Trapani, Maurizio Affatigato, ha commentato l'interrogazione del senatore Schifani con la quale si chiedono chiarimenti al ministro sulle intenzioni del governo riguardo i piano di Poste per Palermo e la Sicilia. "Continueremo la nostra azione sindacale e cercheremo di impedire con tutti i mezzi a nostra disposizione l'emarginazione di Palermo dalle città metropolitane - conclude Affatigato -. Sapere che parte della politica siciliana come gli onorevoliAlongi, Fontana, Maggio e Lupo, e i deputati e senatori Nazionali siano al nostro fianco ci conforta".