Live Sicilia

Trapani

"Vessazioni ai dipendenti"
Arrestato un imprenditore


Articolo letto 6.179 volte
, Cronaca, Trapani

Tra le accuse, presunte trattenute irregolari sulle buste paga, e il mancato versamento di somme a carico del Tfr.

VOTA
5/5
1 voto

TRAPANI- Nonostante gli arresti domiciliari dello scorso luglio, nonostante il relativo procedimento penale in corso, giunto alla fase della richiesta di rinvio a giudizio, con udienza già fissata per il prossimo 22 marzo dinanzi al gip del Tribunale di Trapani, Massimo Tempesta, 45 anni, titolare di una impresa che si occupa sostanzialmente di pulizie, la Trapani Multiservice, è stato arrestato dagli agenti della sezione di pg della Guardia di Finanza, diretta dal maresciallo Francesco Bertolino.

E’ stato il pm Andrea Norzi a chiedere al gip, Emanuele Cersosimo, la nuova misura cautelare, ma stavolta per Tempesta invece dei domiciliari è stata disposta la custodia in carcere, per il reato di estorsione aggravata e continuata. L’indagine su Tempesta riguarda i suoi comportamenti nei confronti dei dipendenti. Secondo le accuse: trattenute irregolari sulle buste paga, mancato versamento di somme a carico del Tfr ed altre vessazioni.