Live Sicilia

La denuncia

"Centri per l'impiego in tilt
A rischio Garanzia giovani"


Articolo letto 5.828 volte

La denuncia della Cisl. La replica della Regione.


PALERMO- Le piattaforme informatiche dei Centri per l'impiego sono andate in tilt. Lo denuncia la Fp Cisl che chiede un incontro urgente con l'assessore regionale al Lavoro Gianluca Micciché e il dirigente generale del Dipartimento Lavoro. Secondo il sindacato, a rischio i pagamenti di Garanzia giovani e le comunicazioni obbligatorie per la sottoscrizioni di nuovi rapporti di lavoro, mentre i dipendenti dei Centri per l'impiego con difficoltà riescono ad espletare le proprie mansioni e arginare le richieste degli utenti. "Da alcuni giorni non risultano più accessibili - scrive il sindacato - le piattaforme informatiche per richiedere la disponibilità al lavoro (Did on line), del SILAV Sicilia (patti di servizio, SAP), e SILAV Garanzia Giovani (iscrizione - adesione - profilazione dei giovani, caricamento delle politiche attive), mentre dal 9 del 21 marzo prossimo potrebbe cessare di operare il sistema per le comunicazioni obbligatorie/assunzioni". "Se così fosse - dice il coordinatore area lavoro della Fp-Cisl Alfredo Piede - verrebbe a mancare il sistema interno di gestione degli elenchi dei lavoratori disponibili e non verrebbe più assicurata agli utenti la possibilità di rendere la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro". "Questo black out - prosegue il sindacalista - azzererebbe ogni attività dei centri per l'impiego, a partire dalle procedure di completamento del programma Garanzia Giovani. È a rischio anche il pagamento delle indennità di tirocinio ancora inevase, il benefit agli enti promotori, le ulteriori misure del Programma, destinate all'auto impiego e all'accompagnamento al lavoro".

La Regione ha avviato l'iter per l'affidamento dei servizi informatici dei Centri per l'Impiego della Sicilia, gestiti dalla società ligure Ett in scadenza il prossimo 21 marzo. Lo rendono noto gli uffici del Dipartimento lavoro, secondo cui non sono state registrate anomalie né disservizi nei centri per l'Impiego. Le procedure di gara per l'affidamento dei servizi informatici dei Cpi (Did online, comunicazioni obbligatorie, Silav Sicilia, e Silav Garanzia Giovani) fanno sapere dagli uffici, sono state già avviate tramite il sistema Me.Pa (Mercato elettronico della Pubblica amministrazione) e dovrebbero essere aggiudicate a breve. Agli uffici del Dipartimento Lavoro, poi, non risulta alcun rischio "black out"