Live Sicilia

premiata per la bellezza del centro storico

Il club dei Borghi più belli d'Italia
Salemi diciottesima stella siciliana


Articolo letto 5.399 volte
barbagallo, borghi più belli d'itlia, Domenico Venuti, festa san giuseppe, salemi, Trapani
La cerimonia di consegna della bandiera dei Borghi più Belli d'Italia alla città di Salemi (Foto facebook Antonino Mastrantoni)

Cerimonia di consegna della bandiera del club. Il sindaco Venuti: "Buon punto di partenza".

VOTA
0/5
0 voti

SALEMI (TRAPANI) - La notizia era nell'aria già da tempo ma ora è ufficiale: Salemi è il diciottesimo comune siciliano che entra a far parte del prestigioso club de 'I Borghi più Belli d'Italia'. La cittadina belicina è l'unica della provincia di Trapani che ha superato l'esame per l'ammissione al club che si propone di tutelare e valorizzare i borghi del Belpaese, accomunati dalla bellezza dei propri centri storici.

Un iter lungo quasi due anni quello che ha portato alla consegna ufficiale della bandiera dei Borghi più belli d'Italia da parte del vicepresidente dell'associazione, Giuseppe Simone, nelle mani del sindaco della città, Domenico Venuti. Consegna avvenuta proprio nei giorni in cui Salemi festeggia San Giuseppe, con i tradizionali altari di pani. "L'ingresso di Salemi nel club dei borghi più belli d'Italia, come diciottesimo comune siciliano della lista, è un fatto che ci riempie d'orgoglio - ha affermato l'assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo -. Con la cerimonia simbolica della consegna della bandiera viene dato riconoscimento anche ufficiale alla realtà di Salemi quale posto di straordinaria bellezza, pienamente restituito al suo ruolo di meta privilegiata del turismo regionale".

"E' un momento storico per Salemi - ha spiegato Venuti -, ma non è di certo un punto d'arrivo. Sono convinto che la città darà il massimo per continuare ad essere all'altezza del riconoscimento ricevuto. L'inserimento nella lista dei Borghi più belli d'Italia sarà un ulteriore stimolo per continuare a fare bene, valorizzare tutto il nostro territorio e completare il recupero del nostro stupendo centro storico. E' una sfida che tutti i salemitani sono chiamati a giocare e a vincere, perché il riconoscimento di oggi è un bene prezioso per tutti".

L'amministrazione comunale, intanto, sta mettendo a punto il regolamento per gli incentivi fiscali da destinare a chi intende avviare una nuova attività nel centro storico. L'avviso verrà pubblicato tra pochi giorni sull'albo pretorio del Comune.