Live Sicilia

Regione

Burocrate potente e discussa
Corsello va in pensione


Articolo letto 9.441 volte

Dirigente tra le più influenti in questi anni. Per lei recentemente qualche guaio giudiziario.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Va in pensione uno dei dirigenti più influenti e discussi di questi ultimi anni. Anna Rosa Corsello è stata – tecnicamente si dice così – cancellata dal ruolo unico dei dirigenti regionali per aver raggiunto i requisiti per il pensionamento. Burocrate potente, ha guidato negli ultimi anni soprattutto il dipartimento Lavoro e quello della Formazione. Proprio in quest'ultima veste è entrate in aperto conflitto con l'ex assessore Nelli Scilabra, in particolare sulla gestione del click day del Piano giovani. In questi ultimi mesi, invece, è stata coinvolta in una serie di disavventure giudiziarie a cominciare dalla condanna per peculato per l'utilizzo dell'auto blu, pronuncia che ha comportato anche la sospensione della dirigente, per giungere all'indagine sui cosiddetti “Extrabudget” della Formazione e in particolare alla procedura assai discussa della “compensazione”: cioè il blocco dei finanziamenti agli enti destinatari delle integrazioni anni addietro. I pm hanno contestato in questo caso un peculato da 11 milioni che coinvolgerebbe anche l'attuale segretario Patrizia Monterosso.