Live Sicilia

PALERMO

Un bimbo in mezzo al disastro
Simbolo di una città senza regole


Articolo letto 9.192 volte
bambino, degrado, disastro, palermo, sporciazia, Cronaca
La foto scattata in piazza Colajanni

La foto scattata de due universitarie ci inchioda alle nostre responsabilità.


PALERMO - Guardate al centro della foto. Lì dove c'è l'orso di peluche. Chissà cosa stava pensando il bambino mentre lo abbracciava. La sua innocenza, così speriamo, lo avrà preservato dal disgusto. Per noi adulti è diverso, deve essere diverso. Ciascuno di noi ha il dovere di fare qualcosa per evitare che questa foto diventi il simbolo di una città maledetta e maleodorante. Per evitare che il bambino cresca con la convinzione che tutto ciò sia normale.

Hanno già fatto la loro parte le due studentesse universitarie Flavia Ceraolo ed Elena Maria Gallina che transitando in piazza Napoleone Colajanni non hanno ceduto dall'indifferenza. Non si sono abituate al degrado di una fetta di città, tra corso Tukory e l'Albergheria, decidendo di immortalare il disastro di un lunedì mattina qualunque (la foto è del 14 marzo, ma stamani la situazione era identica).

Ora tocca a noi giornalisti continuare a raccontare lo scempio del suk senza regole di oggetti usati di ogni genere. Ora tocca alle forze dell'ordine e al sindaco di questa città trovare una soluzione visto che i ripetuti blitz non hanno cambiate le cose.