Live Sicilia

Ragusa

I testimoni sono irreperibili
Scarcerato presunto scafista


Articolo letto 6.350 volte
, Cronaca, Ragusa

Gli indizi a suo carico consistevano solamente nelle dichiarazioni dei compagni di viaggio.

VOTA
0/5
0 voti

RAGUSA- Il Gip del Tribunale di Ragusa ha rimesso in libertà dopo due mesi di detenzione il tunisino Saiffedine Boudaya, di 25 anni, accusato di essere uno degli scafisti che dalla Libia ha trasportato a bordo di un gommone centinaia di migranti. Il presunto scafista è stato scarcerato per irreperibilità dei testimoni. Gli indizi a suo carico consistevano solamente nelle dichiarazioni dei compagni di viaggio. (ANSA)