Live Sicilia

Enna

Venezia e Antoci:
premio per la legalità


Articolo letto 8.090 volte
, Enna
Un momento della premiazione

Il riconoscimento.

VOTA
0/5
0 voti

TROINA (ENNA)- Ieri pomeriggio a Monreale, al Complesso Monumentale Guglielmo II, nell’ambito della premiazione indetta in memoria dell’avvocato Giuseppe La Franca, il funzionario del Banco di Sicilia ucciso dalla mafia il 4 gennaio del 1997, il primo cittadino troinese, Fabio Venezia, ha ricevuto l’XI° Premio “Obiettivo Legalità 2016”.

Il riconoscimento, indetto dall’Osservatorio per lo sviluppo e la legalità “Giuseppe La Porta”, con il patrocinio della Presidenza della Regione Siciliana, dell’Università degli studi di Palermo e dei comuni di Monreale e Partinico, è stato conferito al sindaco Venezia e al presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, perché entrambi “nello svolgimento del loro mandato istituzionale non hanno esitato, al fine di ripristinare la legale fruibilità del territorio dei Nebrodi, a contrastare apertamente e con coraggio le mafie dedite al pascolo abusivo, agli incendi dolosi, all’abigeato, alla macellazione clandestina e alle frodi CEE”.