Live Sicilia

Maltempo

Arriva il grande gelo sulla Sicilia
Stop ai collegamenti con le isole


Articolo letto 17.787 volte
alcamo, allerta meteo, catene da neve, collegamenti con le isole sospesi, ennese, isole minori, maltempo monreale, maltempo sicilia, navi per isole eolie, navi per ustica, neve, neve a monreale, palermo catania, palermo mazara, trapani, treni, Cronaca, Messina, Palermo

Raffiche di vento a 50 orari. Attesa neve a quote basse. Piano d'emergenza per i clochard a Palermo.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - In Sicilia arriva il grande gelo. Dalla notte tra il 5 e il 6 gennaio la colonnina di mercurio scenderà dagli 11 gradi di oggi a pochi gradi sopra lo zero con punte di meno 7 nell'Ennese. Vento e piogge sulle coste mettono ko i collegamenti con le isole minori. Con una nota la Siremar comunica che "la motonave “Antonello da Messina” e la nave veloce “Isola di Vulcano” a causa delle avverse condizioni meteorologiche hanno sospeso le corse previste per le 9 sulle tratte Palermo-Ustica e Milazzo-Eolie".

Il forte vento di maestrale che soffia sulla Sicilia con raffiche fino a oltre 40 chilometri orari ha reso necessario anche l'interruzione dei collegamenti tra Trapani e le isole Egadi. Il sindaco di Alcamo Domenico Surdi ha emanato un comunicato alla cittadinanza per l'allerta meteo sul territorio trapanese nelle giornate del 5 e 6 gennaio. Nella nota il primo cittadino alcamese riporta il comunicato della Protezione civile che avvisa l'arrivo di "forti venti di burrasca per 24-36 ore dal mattino del 5 gennaio e nevicate anche al livello del mare dalle prime ore del 6 gennaio". Anche il primo cittadino di Castelvetrano Felice Errante ha diramato una nota in cui invita “i cittadini a prestare la massima attenzione poiché la situazione meteorologica, ancora in evoluzione, potrebbe registrare un peggioramento. Consiglio a coloro che si metteranno in auto a dotarsi di catene da neve specie nei tratti autostradali ed in particolare quello più vicino alla nostra città in prossimità dello svincolo di Salemi e a prestare la massima attenzione nel percorrere le strade che potranno essere ghiacciate e particolarmente pericolose. E' consigliabile parcheggiare le autovetture in aree pianeggianti e ricorrere all'uso delle stesse per motivi strettamente necessari. L’unità comunale di Protezione Civile, già dotata all'occorrenza di sale, è operativa ed è pronta a recepire eventuali richieste di aiuto da parte della popolazione che potrà mettersi in contatto con il Comando di Polizia Municipale allo 0924-45553”.

Sulle autostrade siciliane intanto è in vigore l'obbligo di viaggiare con catene da neve a bordo e nel Trapanese e nel Palermitano è iniziata la corsa all'acquisto. L'obbligo di catene a bordo sulle autostrade Palermo-Mazara del Vallo (A-29) e Palermo-Catania (A-19) è stato deciso lo scorso 24 novembre scorso dall'Anas e Livesicilia ne aveva dato notizia qui. 

Anche in Sicilia orientale il maltempo ha iniziato a sferzare il territorio. Da Catania a Siracusa, secondo le previsioni, la giornata di oggi sarà caratterizzata da forti raffiche di vento di maestrale fino a 50 chilometri orari. Anche sulla linea ferroviaria si cerca di prevedere e limitare al massimo i disagi per le prossime 24-36 ore. Rfi mette in guardia i viaggiatori: "Il servizio - si legge in una nota - potrebbe essere ridotto qualora la situazione meteorologica dovesse peggiorare oltre le normali condizioni". Al momento, comunque, l'azienda sottolinea che è confermata la piena disponibilità di tutte le linee ferroviarie dell'Isola.

A Palermo un piano di emergenza per i clochard. Sono diverse le associazioni di volontariato in sinergia con la Polizia Municipale di Palermo, coinvolte nell’assistenza tramite le missioni notturne nel piano operativo “Emergenza Freddo 2017” al fine di tutelare la salute umana dei senzatetto e senza fissa dimora ed al loro ricovero presso strutture disponibili a Palermo. Esse sono: Gli Angeli della Notte Onlus, Morvillo Rotary, ANAS, Croce Rossa Italiana, Cammino D’Amore, ARNIBAS. Durante la riunione di giorno 4 gennaio 2017, svolta presso i locali dell’assessorato comunale alla Solidarietà sociale è stato convenuto quanto segue: La polizia municipale di Palermo si occuperà della raccolta delle segnalazioni dei cittadini sullo stato di disagio dei senzatetto, allerterà le associazioni di volontariato impegnate sul territorio sulla base del piano delle attività settimanali concordato con il gruppo di coordinamento delle associazioni che operano su strada e tramite la disponibilità di un mezzo messo a disposizione dalla Croce Rossa Italiana Comitato Palermo, si provvederà all’accompagnamento presso delle strutture disponibili ad accoglierle. Allo stato attuale ci sono 10 posti presso l’associazione Panormita Onlus, presso la Mensa San Carlo a Piazza Rivoluzione e 3 posti presso l’Opera Don Calabria sita in via Del Granatiere. Il numero messo a disposizione da parte della Polizia Municipale Palermo è 091-6954203 oppure 206 finale.

Anche a Monreale, comune in provincia di Palermo, si corre ai ripari. Considerate le condizioni meteorologiche avverse sono partite dall'Ufficio della Protezione civile del Comune di Monreale le misure preventive per fronteggiare gli eventi climatici dei prossimi giorni, con una nota dell'assessore alla protezione civile Nicola Taibi e del responsabile Filippo Modica diretta ai responsabili tecnici del Comune, al Comando di Polizia Municipale, alla Sala Operativa Regionale integrata siciliana (S.O.R.I.S) per esser pronti a fronteggiare le emergenze che dovessero verificarsi. “Le previsioni meteo – si legge nella nota del'ufficio di Protezione civile comunale- indicano per i giorni seguenti un peggioramento tendente a forti nevicate che dovrebbero interessare anche il nostro territorio; si ritiene necessario allestire squadre operative da attivarsi secondo le indicazioni che saranno date dai succesivi bollettini meteo”. Il sindaco Piero Capizzi ha comunicato che allo stesso modo sono stati allertati mezzi e uomini , delle associazioni di protezione civile e volontari. Tutti coloro che hanno urgente necessità di aiuto possono chiamare: l'ufficio di Protezione civile comunale al numero 3209062105 o rivolgersi alla Sala Operativa dell'Associazione Overland di Aquino allo 091/6417695.

A Messina i vertici della Città metropolitana hanno messo in allerta i mezzi spazzaneve e spargisale dell'ente. Si tratta di 18 mezzi dislocati lungo le strade provinciali a rischio e che interverranno qualora neve e ghiaccio dovessero mettere a rischio la viabilità.

Temperature al di sotto dello zero e precipitazioni nevose sono previste nella zona montana di Agrigento, mettendo a rischio la percorribilità di alcune strade provinciali interne dei comparti centro-nord e ovest. Per questo motivo, pur garantendo la costante presenza di personale stradale reperibile, il Settore Infrastrutture Stradali del Libero Consorzio Comunale raccomanda la massima prudenza agli automobilisti in transito su queste strade, a forte rischio di ghiaccio o neve in inverno. Si ricorda, inoltre, che dal 15 novembre al 15 aprile, è obbligatorio tenere le apposite catene da neve a bordo degli autoveicoli, e in particolare sulle seguenti strade provinciali: SP n. 36 Bivio Verdura-S.Anna e SP n. 37 Sciacca-Caltabellotta; SP n. 24A – Tratto Stazione Cammarata–Cammarata, SP n. 24 B – Tratto Cammarata – S. Stefano di Quisquina; SP n. 25 - Soria – Mussomeli (attualmente soggetta a forti limitazioni di transito e di velocità; SP n. 26 C – S. Stefano Quisquina – Confine Palermo; SP n. 26 D – Borgo Pasquale – Valledolmo; SPC n. 31 – Ex Consortile Cammarata verso Casteltermini; SPC n. 39 – Ex Consortile Soria Casalicchio; S.P.C. n. 40 – Ex Consortile Salina – Menta. Si ricorda anche che sulle stesse strade, in presenza di neve o ghiaccio, è vietato il transito a ciclomotori e motocicli. Si raccomanda, comunque, in caso di nevicata, di mettersi in viaggio solo in caso di assoluta necessità, considerato anche lo stato non ottimale delle sedi stradali.