Live Sicilia

Enna

Alloro assolto con formula piena
dall'accusa di abuso d'ufficio


Articolo letto 15.595 volte
consorzio asi, enna, mario alloro, Enna

Il processo riguardava il conferimento di un incarico al consorzio Asi.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Mario Alloro, parlamentare regionale del Partito Democratico, è stato assolto con formula piena dall’accusa di “abuso d’ufficio con aggravante di danno patrimoniale”. I fatti si riferiscono al periodo 2007/2009 quando Alloro era direttore del Consorzio Asi di Enna: il procedimento - ricorda un comunicato del Partito democratico -scaturì da una denuncia fatta dall’allora commissario dell’Irsap Alfonso Cicero in relazione al conferimento di un incarico ad un professionista esterno. La sentenza pronunciata Francesco Paolo Pitarresi, presidente della Prima Sezione penale del Tribunale di Enna, sancisce che “il fatto non sussiste”. Alloro è stato difeso dagli avvocati Agatino Cairola e Silvano Domina.

“Alla fine la verità è stata accertata – dice Alloro – anche se resta un po’ d’amarezza per alcuni passaggi di questa vicenda giudiziaria: penso alla costituzione parte civile della Regione Siciliana, dell’Irsap e del Consorzio Asi che adesso saranno costretti a pagare le spese legali e nei confronti dei quali intendo rivalermi”.