Live Sicilia

Enna

Personale e liquidazione Irsap
Assemblea dei lavoratori


Articolo letto 6.803 volte
, Enna

La nota dei sindacati.

VOTA
0/5
0 voti

In data 30 gennaio 2017 si è tenuta a Enna presso i locai dell’Ufficio Periferico Irsap, un’assemblea sindacale con i lavoratori dell’IRSAP e dei Consorzi ASI in liquidazione della Sicilia, avente ad oggetto “Problematiche attinenti il transito di tutto il personale delle ex Asi in Liquidazioni nell’IRSAP”.

La nota è sottoscritta da FP CGIL, CISL FP, UIL FPL, COBAS, UGL e SADIRS. Dai diversi interventi dei lavoratori e dei rappresentanti delle OO.SS., è emersa una forte preoccupazione per l’attuale gestione dell’IRSAP e per il futuro dell’Istituto che dal 2012 vive una condizione di precarietà preoccupante.

È stato anche discusso quanto disposto dalla direzione dell’Ente con Determinazione Direttore Generale n.4/2017, che prevede il solo transito, nei ruoli organici dell’IRSAP, del personale degli ex Consorzi ASI assunto entro la data del 31/12/2008, venendo chiaramente meno a quanto concordato in sede di confronto con le OO.SS. in occasione degli atti propedeutici l’approvazione della pianta organica dell’Istituto, che prevedeva il transito nei ruoli IRSAP, anche a seguito dell’attivazione di specifiche procedure, di tutti i lavoratori storici degli ex Consorzi.

Nella fattispecie risulta escluso il personale appartenente ad alcune particolari categorie, individuate in modo specifico nel corpo stesso della determinazione n. 4/2017:

dipendenti provenienti dal bacino del precariato, assunti a tempo indeterminato dopo il 2008, a seguito di procedure di stabilizzazione;

personale proveniente dall’ex Eas, già in servizio presso le ex Asi ed in utilizzo all’IRSAP;

dipendenti a tempo determinato, già in servizio presso le ex Asi ed in utilizzo all’IRSAP;

lavoratori LSU, già in servizio presso le ex Asi ed in utilizzo all’IRSAP;

lavoratori ASU, già in servizio presso le ex Asi ed in utilizzo all’IRSAP.

Inoltre alla data odierna, nonostante con L. R. n. 27 del 29 dicembre 2016 la Regione Siciliana ha autorizzato gli Enti utilizzatori a procedere alla proroga dei contratti dei lavoratori a tempo determinato in essere, garantendo la copertura del relativo fabbisogno finanziario, a distanza di un mese nessun atto è stato ancora formalmente adottato, mettendo a rischio il personale che presta regolarmente servizio nei vari uffici periferici dell’Irsap.

Si vocifera altresì che, in aperto contrasto con quanto previsto dalla citata L. R. n. 27 del 29 dicembre 2016, la prosecuzione di detto personale sarà deliberata solo per i mesi di gennaio e febbraio 2017 .

Un atteggiamento incomprensibile che rischia di compromettere il percorso di stabilizzazione di questi lavoratori e dei risultati raggiunti in sede di confronto sindacale, in presenza dell’Assessore Regionale alle Attività Produttive e del Commissario IRSAP, rispetto al perseguimento di tale obiettivo, non più rinviabile.

Pertanto al fine di risolvere l’attuale situazione di incertezza in cui versa tutto il personale escluso dal transito nell’IRSAP e del personale di ruolo già transitato, che sentono forte il rischio per il futuro di un Ente a cui il Governo stranamente , con la prossima finanziaria taglia ben 5 Milioni di Euro , si è deciso di chiedere al Presidente della Regione e ai Presidenti delle commissioni Bilancio e Attività Produttive, un incontro urgente per discutere delle varie problematiche attinenti la gestione ed il futuro dell’IRSAP, oltre del mancato transito di tutte le categorie di personale in servizio nei disciolti Consorzi ASI della Sicilia e alla mancata attivazione dei processi di stabilizzazione del personale precario.