Live Sicilia

Gela

Fuoco e benzina contro la porta
Una famiglia salva per miracolo


Articolo letto 5.615 volte
, Caltanissetta, Cronaca

La pista privilegiata è quella della vendetta. I particolari.

VOTA
0/5
0 voti

GELA (CALTANISSETTA)- Una famiglia di romeni (padre, madre e tre figli) ha rischiato di morire intossicata durante il sonno per il fumo che ha invaso la casa dove abita, in via Colombo, nel centro storico di Gela, dopo che qualcuno aveva appiccato il fuoco versando benzina sul portone. L'episodio è avvenuto intorno all'una di notte. i cinque immigrati sono riusciti a mettersi in salvo. Uno dei bambini, dieci anni, è stato accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele per le cure del caso, ma non è stato necessario il ricovero. Le fiamme hanno annerito la facciata dello stabile e si sono spente senza l'intervento dei vigili del fuoco, arrivati sul posto insieme agli agenti del commissariato, che indagano. La pista privilegiata è quella della vendetta per presunte controversie tra connazionali. A pochi metri dalla casa gli inquirenti avrebbero trovato un contenitore di plastica con residui di carburante. (ANSA).