Live Sicilia

Alcamo

La gestione dei pozzi privati
Indagati per abuso d'ufficio


Articolo letto 2.838 volte
, Cronaca, Trapani

L'inchiesta scaturisce da alcune denunce presentate negli ultimi mesi.

VOTA
0/5
0 voti

ALCAMO (TRAPANI) - La dirigente dell'ufficio tecnico comunale di Alcamo, l'ingegnere Enza Anna Parrino, è indagata per abuso d'ufficio. La Procura di Trapani le ha notificato un'informazione di garanzia e una contestuale proroga di indagine. L'inchiesta, che riguarda la gestione dei pozzi privati di acqua, coinvolge anche un funzionario del comune e quattro titolari di pozzi. Secondo l'accusa, l'ufficio tecnico, per oltre un decennio, avrebbe consentito ai gestori dei pozzi di assicurarsi illeciti guadagni. Gli inquirenti hanno accertato che tra i titolari dei pozzi c'è anche la cognata di un boss mafioso condannato all'ergastolo. L'inchiesta scaturisce da alcune denunce presentate negli ultimi mesi ai carabinieri e guardia di finanza dall'ex segretario comunale di Alcamo, Cristoforo Ricupati, il quale, proprio sui presunti illeciti denunciati, lo scorso 18 gennaio è stato sentito dalla Commissione parlamentare regionale antimafia. (ANSA).