Live Sicilia

L'indagine della finanza

Controllori dei bus assenteisti
Quattro denunce a Trapani


Articolo letto 5.278 volte

Avrebbero dovuto vigilare sul pagamento dei ticket e invece facevano la spesa e giocavano alle slot

VOTA
0/5
0 voti

assenteismo atm trapani, controllori atm assenteisti, Trapani
TRAPANI - Abbandonavano gli autobus e le fermate per andare a fare spese. Quattro controllori dell'Atm di Trapani, l'azienda del trasporto urbano della città, sono stati denunciati per assenteismo dalla guardia di finanza che ha concluso in questo modo un’indagine per truffa aggravata e peculato coordinata dalla Procura.

L’operazione è stata condotta utilizzando pedinamenti e riprese nascoste, con cui i finanzieri hanno accertato che quattro dipendenti della società, il cui azionista unico è il Comune di Trapani, si dedicavano a faccende private durante l’orario di servizio, a volte utilizzando l'auto aziendale. Secondo le fiamme gialle i controllori avrebbero approfittato del proprio ruolo, che si svolge quasi esclusivamente al di fuori della sede dell’azienda, per tornare a lungo nelle proprie abitazioni o per andare a fare la spesa. In alcuni casi, i quattro sono stati ripresi mentre giocavano alle slot machine. Oltre alla denuncia per assenteismo, la guardia di finanza ha segnalato i quattro dipendenti alla Procura della Corte dei Conti, per determinare il danno economico procurato dal loro comportamento.