Live Sicilia

Civis

Il canone c'è, Sky no
Oltre al danno la beffa



Alle prese con quei centralini insopportabili che non offrono mai una voce umana.

VOTA
0/5
0 voti

Gentile Direttore,

sono un pensionato di 71 anni che incontra non poche difficoltà a misurarsi con le nuove tecnologie. E in particolare modo con quei colossi industriali, come Sky o Telecom, che ti inseguono con ossessione quando hanno da farti firmare un contratto ma che poi, quando hai di bisogno, ti abbandonano con una impudente dose di cinismo a quegli insopportabili centralini dove non compare mai una voce umana. Uno di questi numeri maledetti è il 199100400 di Sky che, come tutti sappiamo è già un numero a pagamento, dove già l'attesa stessa si paga.

Bene. Da circa cinque mesi la scheda del mio decoder (000225905058) mostra un problema: accendo la TV e il display mi dice che debbo contattare l'ufficio clienti di Sky, appunto all'199100400. Comincia il mio pellegrinaggio con il dischetto del centralino che mi chiede, come tutti i dischetti, di comporre l'1 se voglio questo o di comporre il 2 se voglio quest'altro. Proseguo nel pellegrinaggio e arrivo al punto in cui il dischetto - di una voce umana neppure l'ombra - mi chiede di inserire il codice cliente. Sorpresa: il codice cliente non risulta, quindi sei pregato di inserire il numero della scheda. Fatto. Altre sue o tre giaculatorie e il dischetto in automatico emette la sentenza: la scheda è vecchia, ne arriverà una nuova. Ma io chi sono? Boh. A quale indirizzo invieranno la scheda nuova? Boh. Così, di boh in boh, sono rimasto altri due mesi senza potere vedere Sky. Con un dettaglio beffardo: che ho continuato a pagare il canone. E poi dicono che certe arroganze mafiosesche si ritrovano solo in Sicilia...