Live Sicilia

Palermo

Forza Italia rompe con Ferrandelli
Resta la spaccatura sul simbolo


Articolo letto 16.401 volte
, Palermo, Politica

Miccichè e il candidato non trovano un'intesa. Ecco perché.


PALERMO – E' rottura tra Fabrizio Ferrandelli e Forza Italia. Il tentativo di mediazione di Saverio Romano non è bastato. Il candidato insiste nel non volere il simbolo di partito dei forzisti. E Miccichè sbotta parlando apertamente della possibilità di sostenere un altro candidato. I messaggi distensivi mandati ieri sera da Ferrandelli dunque non hanno sortito effetti. I berlusconiani starebbero pensando ora a un'altra soluzione da valutare insieme agli alleati. Un bluff per far recedere Ferrandelli o davvero ci sarà un altro candidato di centrodestra alle amministrative? Da ambienti di centrodestra si apprende che Miccichè ha ribadito ancora oggi a Ferrandelli che Forza Italia non può rinunciare al suo simbolo. “È importante per noi e per i nostri elettori”, ha detto Miccichè al candidato sindaco.

Il simbolo di mediazione su cui non si è trovata un'intesa tra Ferrandelli e i forzisti



Fra i due non si è trovato un accordo e non è andato in porto il tentativo di mediazionecon un simbolo in cui al posto del tradizionale “Forza Italia” vi fosse un “Forza Palermo con Ferrandelli”. Miccichè vuole il simbolo del partito tutto intero e non è disposto a cedere. La rottura definitiva sembra dietro l'angolo, anche se tra i forzisti c'è chi come Vincenzo Figuccia non vuole saperne di mollare Ferrandelli. "Nello strappo con il candidato sindaco - sottolinea in una nota - si rischia di compromettere tutto". Più d'uno è pronto a scommettere che alla fine i due contendenti troveranno gioco forza un'intesa. Intanto, la spaccatura, profonda, resta.