Live Sicilia

Lavoro

Volare con Ryanair
Colloqui anche in Sicilia


Articolo letto 13.242 volte
VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Ryanair cerca cento persone da inserire nei propri equipaggi come assistenti di volo. Per essere assunti dalla compagnia aerea, che nel 2017 prevede di aumentare ulteriormente le proprie rotte e gli scali serviti, non occorre nessuna esperienza precedente, ma solo partecipare a una delle giornate di reclutamento che si svolgeranno in tutta Italia. Tre le giornate previste in Sicilia:  il 21 aprile a Palermo e il 5 e il 26 di aprile a Catania.

Per indossare la divisa da assistente di volo il personale Ryanair deve seguire una procedura rigorosa. Si inizia con i recruitment days, giornate in cui i candidati entrano in contatto con il personale della Crewlink, società che incaricata delle selezioni del personale per Ryanair. Per accedere ai colloqui gli interessati devono caricare il proprio curriculum sul portale internet di Crewlink e prenotare la giornata di reclutamento a cui si vuole partecipare.

Per poter partecipare ai recruitment days è necessario portare una copia del proprio curriculum vitae in inglese, il passaporto valido per l’Unione Europea e una fotocopia dello stesso documento. Regole chiare, inoltre, per il vestiario: le donne, ad esempio, devono presentarsi con una gonna lunga mentre agli uomini sono richiesti pantaloni classici e una camicia. Per tutti vale la regola di non presentarsi in tenuta casual o sportiva. I tatuaggi in vista non sono consentiti.

Durante la giornata di selezione i candidati devono sostenere un test di inglese scritto e un colloquio. Chi supera questo primo livello viene contattato entro sette giorni per passare alla fase di addestramento nella sede di Crewlink, in Irlanda, per un corso di sei settimane, alla fine del quale gli allievi guadagnano il certificato di idoneità al volo e vengono inviati in una sede Ryanair. Il contratto iniziale è di tre anni, a cui si aggiungono bonus, incentivi e facilitazioni per volare con la compagnia.