Live Sicilia

La storia a lieto fine

In treno fino a Lentini per amore
La fuga di una ragazzina veneta


Articolo letto 7.649 volte
fuga d'amore veneto sicilia, in treno dal veneto alla sicilia, lentini ragazza veneta fuggita, Siracusa

Sospiro di sollievo per la famiglia: "E' stanca ma sta bene".

VOTA
0/5
0 voti

LENTINI (SIRACUSA) - Un viaggio di 1.360 chilometri d'amore. Sparita martedì mattina dalla provincia di Treviso, i carabinieri l’hanno rintracciata a Lentini, nel Siracusano, a casa di un coetaneo conosciuto sui social network e del quale si era segretamente innamorata. È finita così, con un lieto fine, la fuga di una ragazzina veneta minorenne che da 48 ore aveva fatto perdere le sue tracce. Era uscita da casa zaino in spalla per andare a scuola, ma anziché varcare il portone dell’istituto si era diretta alla stazione per andare a conoscere il ragazzo di cui si era innamorata: biglietto di sola andata, destinazione Lentini. Solo al suono della campanella dell’ultima ora i genitori, non vendendola rincasare, hanno cominciato a temere il peggio e hanno denunciato la scomparsa della ragazzina alla stazione dei carabinieri.

Ricevute dai militari dell’Arma di Treviso le informazioni necessarie, i carabinieri di Lentini sono riusciti a localizzare il telefonino della ragazzina e a rintracciarla, così, a casa di un coetaneo. Una volta ricostruita la fuga d’amore, i carabinieri hanno avvertito la famiglia della ragazza. "Stanca ma in buone condizioni di salute", così la descrivono dalla stazione dei carabinieri di Lentini.