Live Sicilia

Immigrazione

Sbarchi senza fine in Sicilia
Grave una donna incinta


Articolo letto 5.194 volte
canale di sicilia, migranti, sbarchi migranti, Agrigento, Cronaca

La donna aveva in corso un'emorragia e potrebbe perdere il bambino. Migliaia i migranti arrivati.

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA - Soccorso in mare, nel Canale di Sicilia, per una donna incinta di 35 anni della Costa d'Avorio, con in atto una forte emorragia. L'intervento è stato portato a termine nella notte da un rimorchiatore della Capitaneria di porto di Pozzallo che ha coordinato i soccorsi. Il medico marittimo Vincenzo Morello ha raggiunto la nave sulla quale viaggiava la donna, insieme alla sorella, che ha prestato le prime cure. Le condizioni della paziente sono gravi col rischio di un'interruzione anticipata della gravidanza. La donna è sbarcata, insieme alla sorella di 28 anni, nel porto di Pozzallo dove è stata trasferita con un'autoambulanza del 118 nell'ospedale di Modica dove è adesso ricoverata. La donna viaggiava sul rimorchiatore O.C. Panther con 1267 migranti a bordo, soccorsi ieri in diverse operazioni di recupero nel canale di Sicilia, e diretto a Messina. Tra loro anche numerosi minori non accompagnati. Ad attenderli personale della Prefettura, dell'Asp, del 118, delle Forze dell'ordine e dei associazioni di volontariato.

Intanto, sono giunti a Catania a bordo della nave tedesca Rhein 1181 migranti ed è già stata attivata la macchina dell'accoglienza. E sono arrivati questa mattina a Porto Empedocle 451 migranti soccorsi nelle acque di fronte il Nord Africa in diverse operazioni. I migranti sono giunti a bordo della nave della Marina Militare "Chimera".