Live Sicilia

L'ultima parola spetterà al plenum

Nomine alla Procura di Palermo
Il Csm sceglie 4 nuovi aggiunti


Articolo letto 12.038 volte
csm nomine palermo, magistrati aggiunti palermo, Cronaca, Palermo

Il procuratore Lo Voi: "Ottima scelta".

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - La Commissione incarichi del Csm ha proposto all'unanimità per la nomina di procuratore aggiunto a Palermo Paolo Guido, Marzia Sabella, Ennio Petrigni e Sergio Demontis. La decisione della commissione dovrà essere ratificata dal plenum. Paolo Guido è pm della Dda di Palermo e si occupa delle inchieste sulla mafia trapanese. E' titolare delle indagini finalizzate alla cattura del boss Messina Denaro. Marzia Sabella, che insieme all'allora pm Michele Prestipino catturò il boss Bernardo Provenzano, attualmente è consulente della Commissione parlamentare antimafia. Petrigni, dopo anni alla procura, recentemente è entrato a far parte della Dda di Palermo, mentre Demontis, in Direzione distrettuale antimafia, si è occupato delle inchieste sulla mafia bagherese e corleonese. I quattro magistrati proposti prenderanno il posto dei colleghi Maurizio Scalia, Teresa Principato, Vittorio Teresi e Leonardo Agueci.

"Sono particolarmente contento per l'ottima scelta fatta dalla Commissione incarichi direttivi del Csm. La nomina dei nuovi procuratori aggiunti consentirà alla Procura di riprendere la propria attività a pieno regime ora che sono stati 'coperti' ruoli fondamentali per il suo funzionamento". Lo ha detto il procuratore di Palermo Francesco Lo Voi commentando la decisione della commissione del Csm. "I colleghi Guido, Petrigni, Sabella e Demontis - ha aggiunto Lo Voi - hanno eccellenti capacità e sicuramente daranno un contributo determinante per il raggiungimento degli obiettivi dell'ufficio".