Live Sicilia

Palermo

'Trattativa', rinviata la decisione
sull'audizione di Mattarella


Articolo letto 887 volte

L'annuncio del legale che difende l'ex ministro Mancino.

VOTA
0/5
0 voti

 PALERMO- La difesa dell'ex ministro Dc Nicola Mancino deciderà alla prossima udienza del processo sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia, fissata al 28 aprile, se rinunciare all'audizione come teste al dibattimento del capo dello Stato Sergio Mattarella. Lo ha annunciato in aula la penalista Nicoletta Piergentili, legale di Mancino, accusato davanti alla corte d'assise di falsa testimonianza. Il presidente della corte ha sollecitato i legali dell'imputato a comunicare al più presto la loro decisione, inizialmente prevista per oggi, sull'eventuale esame del presidente della Repubblica, inserito nella lista testi della difesa. Mattarella è stato indicato come testimone a discolpa prima della sua nomina al Quirinale. (ANSA).