Live Sicilia

L'evento

Scillato, la sagra
dell'arancia


Articolo letto 2.830 volte
VOTA
0/5
0 voti

Mancano pochi giorni al 23 aprile prima che Scillato metta in scena la sua ventiduesima edizione della sagra in onore della sua arancia il famoso 'biondo' . Fervono i preparativi: le pulizie delle strade, la sistemazione degli stand e quant'altro necessario per accogliere gli appassionati e i sostenitori di questa sagra oramai più che magigorenne . Anima e motore di questa edizione, L'assessore Pietro Macaione che insieme al sindaco in carica, Giuseppe Frisa, spingono il gruppo a definire gli ultimi preparativi per la buona riuscita della festa. La giornata si dividerà in due fasi: nella mattinata visita alle sorgenti, al museo dell'acqua, ai mulini, al Santuario; nel pomeriggio il convegno sulla valorizzazione del territorio attraverso il recupero e la salvaguardia della biodiversità e valore nutrizionale dell'arancia ; poi apertura del percorso gastronomico con degustazione dei prodotti tipici e dolci all'arancia ed in serata , ore 18,30 circa, spettacolo a cura del gruppo "Trinacria Bedda" di Monreale . Nella mattinata ci sarà anche la sfilata del gruppo per le vie del paese. Da non perdere la mostra di sculture del maestro Vincenzo Gennaro e la mostra di pittura di artisti vari.