Live Sicilia

Siracusa

Stranieri spinti giù dallo scooter
Individuati e denunciati due ragazzi


Articolo letto 5.499 volte
, Cronaca, Siracusa

I carabinieri ritengono di aver chiuso il cerchio delle indagini. Interrogati in caserma due giovani

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA - Uno alla guida dell’auto in corsa e l’altro a fianco che si affaccia dal finestrino e spinge due giovani cittadini della Guinea e del Senegal che transitano in motorino facendoli volare giù: il tutto registrato in un video, condiviso pure sui social. Sono stati individuati e denunciati a piede libero i due presunti responsabili dell’episodio che da ieri indigna l’opinione pubblica. Il video, registrato con il cellulare di una ragazza a bordo dell’auto che seguiva quella dei due giovani denunciati, è finito infatti sui quotidiani online locali facendo scattare la reazione emotiva collettiva.

E anche le indagini dei carabinieri che in poche ore ritengono di aver chiuso il cerchio su due giovani locali di 23 e 25 anni. Portati in caserma ieri sera sono stati denunciati a piede libero. L’attività investigativa è ancora in corso: coordinata dal pm di turno e dal procuratore capo Francesco Paolo Giordano, è indirizzata alla ricostruzione della precisa dinamica dei fatti. Gli investigatori stanno cercando anche di valutare se nel gesto ricorrano i presupposti per le aggravanti della discriminazione e dell’odio razziale. Al vaglio anche eventuali implicazioni di tutti i soggetti coinvolti, tra cui i responsabili della realizzazione e diffusione del video che ha ripreso il folle gesto. L’episodio si è verificato sabato notte, i ragazzi extracomunitari che stavano tornando a casa, dopo la rovinosa caduta causata dalla spinta, che li ha fatti finire contro il muro che costeggia la strada e quindi a terra, sono stati soccorsi da passanti e accompagnati all’ospedale. A uno dei due è stato riscontrato un trauma contusivo escoriativo a gamba e mano destra con una prognosi di 8 giorni.