Live Sicilia

Regione

Via Pistorio, interim a Lo Bello
Crocetta: "Crisi immotivata"


Articolo letto 3.523 volte
crisi regione, crisi regione crocetta, crocetta modello palermo

Il governatore: "Bene il modello Palermo, ma non è replicabile alle Regionali".

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Il governatore della Sicilia Rosario Crocetta ha affidato l'interim alle Infrastrutture, dopo le dimissioni dell'assessore Giovanni Pistorio, alla vice presidente della Regione e assessore regionale attività produttive, Mariella Lo Bello. Lo dice all'ANSA il governatore. "In questi giorni - fa sapere - incontrerò il segretario regionale del Pd Fausto Raciti per discutere e trovare una soluzione che traghetti alla fine la legislatura. Individueremo qualcuno che ha già affrontato le questioni legate al tema delle Infrastrutture e che conosce la materia".

Il governatore definisce "immotivata" la crisi del governo regionale, aperta dai Centristi per l'Europa, a 5 mesi dalle elezioni regionali, con le dimissioni dell'assessore alle Infrastrutture. "E' una crisi immotivata che non ha avuto un effetto 'domino' - dice Crocetta - anche perché chiunque mi dà ragione, in questi giorni ho ricevuto molti messaggi di solidarietà, mi si chiedeva di revocare la delega Pistorio. Non si può giocherellare a 5 mesi dal voto - osserva Crocetta - ed aprire una crisi immotivata. Deve prevalere il senso di responsabilità. Mi compiaccio che il Pd l'abbia avuta".

E sulle elezioni regionali: "Sono contento del risultato ma quello di Palermo non è un modello replicabile su scala regionale, anche se è un buon modello. I modelli cittadini - aggiunge - non sono modelli che possono essere replicati anche su scala regionale. Il tema è stato avere una buona legge elettorale che ci ha consentito di vincere a Palermo al primo turno; a Ferrandelli hanno nociuto alcune alleanze, mentre i grillini erano inaffidabili".