Live Sicilia

Il numero è on line

Emma Dante
su I love Sicilia:
"Mi criticano perché ho successo"


Articolo letto 6.451 volte
Emma Dante, I Love Sicilia, Cronaca

L'intervista alla regista di Felice Cavallaro.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - E' applaudita in giro per l'Italia e anche Parigi le ha aperto le porte. Ma nella sua Palermo, le critiche, anche velenose, sono sempre dietro l'angolo. Perché? “Perché ho successo. Non lo sopportano”. Come sembra essere accaduto per “Bestie di scena”, a Milano, dove fra gli applausi sentiva echeggiare le critiche: “I detrattori più accaniti erano i palermitani, quelli che non avevano visto lo spettacolo. Una fetta di colleghi. Oddio, una fettina. Che mi detesta. Una fettina di cassata. Andata a male”.

Parola di Emma Dante, intervistata da Felice Cavallaro nel servizio di copertina del nuovo numero del mensile I love Sicilia.

“Amore e odio fanno parte della vita - dice la regista palermitana -. Io mi ci muovo in modo naturale. Veleni ne arrivano. Cerco di non essere vendicativa. Mi ritorna in mente un detto comune: ‘Più popolare sei, più nemici hai’. Ma non bisogna curarsene troppo”.

Il nuovo numero sarà in edicola nei prossimi giorni e si può già acquistare nella versione digitale (QUI IL LINK). Il mensile si può scaricare anche per tablet e smartphone (LINK APPLE STORE,LINK GOOGLE PLAYLINK WINDOWS STORE).