Live Sicilia

Inycon

"Ora vi racconto
la bellezza di Menfi"


Articolo letto 6.396 volte
VOTA
0/5
0 voti

Sindaco, cos'è Menfi?

Menfi è territorio operoso, paesaggio incontaminato, comunità coesa attorno ai propri valori. Menfi è bellezza.

Spieghi meglio.

Menfi è un territorio in cui i valori della ruralità, dell'agricoltura, sono profondamente incisi nel paesaggio e nell'anima dei menfitani. Siamo una comunità di coltivatori diretti che lavorano la terra con intelligenza e rispetto, forti di una centenaria vocazione rurale.  Nell’ultimo ventennio abbiamo però scelto di fare il salto di qualità, provando ad affiancare una sempre più specializzata attività agricola ad un sostenibile e diffuso sistema di offerta turistica di qualità. I risultati sembrano dirci che ci stiamo muovendo bene.

Ruralità. Menfi quindi non è solo mare?

Il mare e le spiagge di Menfi, premiati da decenni con i riconoscimenti internazionali più prestigiosi, sono una risorsa fondamentale per il territorio. Stiamo provando però a valorizzare l'offerta locale e turistica integrando tutte le risorse paesaggistiche a disposizione. E lo stiamo facendo concretamente.Questa è infatti la vera sfida che la revisione del  Piano Regolatore Generale, in fase di approvazione, vuole cogliere.

Interessante. Alla luce di queste premesse, cos'è Inycon oggi?

Inycon è la festa del vino più importante di Sicilia. La manifestazione, giunta alla ventiduesima edizione, è inserita nella shortlist degli eventi ad alta rilevanza turistica della Regione Siciliana ed è l’appuntamento centrale organizzato dal Comune di Menfi per promuovere le eccellenze del territorio.

Ok, questa è una buona risposta istituzionale. Ripeto, cos'è Inycon?

Inycon è una festa del territorio. E, come ogni festa, è il momento in cui la comunità si riconosce attorno ai propri valori, attorno alla propria identità. Inycon celebra il vino di Menfi, eccellenza riconosciuta nel mondo, e, con esso, il lavoro, la fatica e le prospettive di un'intera comunità.

Continui.

Inycon è la storia più bella che il territorio vuole raccontare. Una storia  intensa fatta di vino eccellente e sapori decisi, di paesaggi mozzafiato ed ecosistemi incontaminati, di campagne fertili e di contadini sapienti. Una storia che sa affascinare, ogni anno, migliaia di visitatori.

Una storia di successo quindi.

Guardi, lasciamo parlare i numeri. Oltre 40 mila visitatori, l'anno scorso, durante i tre giorni di kermesse. Credo basti dire questo.

Ci parli di questa ventiduesima edizione.

Questa edizione, insieme a sponsor storici come l’Assessorato Regionale al Turismo, SiSTema Vino e Cantine Settesoli, ha il privilegio di avere, come partner, il Distretto del Vino e dei Sapori di Sicilia e Slow Food che organizzeranno ricchissimi spazi espositivi per le eccellenze siciliane.                             Il vino di Menfi e le straordinarie varietà gastronomiche del territorio sono ovviamente il cuore della manifestazione. Ogni giorno, all’interno dei meravigliosi cortili storici di Via della Vittoria, si terranno le degustazioni tecniche dei vini della Strada del Vino delle Terre Sicane condotte da wine influencer con il supporto dei sommelier AIS. Per cena, in Piazza, spazio ai Laboratori del gusto, show cookingdurante i quali grandi chef del territorio sono chiamati a creare il connubio perfetto fra la creatività dei sapori e un vino del territorio. E poi, come di consueto, grande spettacolo.

Qualche anticipazione?

Ci sarà di tutto. Comicità e cabaret la prima serata, con il grande John Peter Sloan; la migliore musica raggaemuffin dei Sud Sound System è invece protagonista della serata del 24 giugno. Il 25 sera, a conclusione di Inycon, si sogna con lo spettacolo “Dream. Sogno di una notte d’estate" prodotto da MyMoon: un momento che unisce comunità e visitatori in un’atmosfera emozionale unica, esaltata dallo spettacolo pirotecnico conclusivo.

E quindi?

E quindi dal 23 al 25 giugno, Menfi dà una meravigliosa festa. Seguitene il richiamo ed unitevi a noi!