Live Sicilia

IL RAPTUS

Elisa uccisa
da un folle gesto


Articolo letto 41.683 volte
arrestato maurizio de giulio, condizioni matteo penna, elisa ferrero morta, incidente elisa e matteo, matteo penna incidente condizioni, morta eleisa ferrero
Elisa e Matteo in una foto Facebook.

L'uomo alla guida del furgone che li ha investiti è risultato positivo all'alcol test.

VOTA
0/5
0 voti

Rimangono gravi le condizioni di Matteo Penna, il 29enne torinese che ieri, sulla sua moto Ktm, è stato travolto da un furgone Ford Transit, che l'ha speronato a seguito di un litigio avvenuto pochi minuti prima. La sua fidanzata, Elisa Ferrero, 27 anni di Moncalieri, anche lei sulla moto, è morta sul colpo.

Il ragazzo è ricoverato all'ospedale Cto di Torino. Intubato, le sue condizioni sono gravi. Nell'incidente, avvenuto sulla strada stradale di Condove, località Gravio, in Valle di Susa, ha riportato un trauma cranico e toracico e la prognosi è riservata.

L'uomo alla guida del furgone, Maurizio De Giulio, un artigiano di 50 anni di Nichelino, è risultato positivo all'alcol test ed è stato arrestato dai carabinieri per omicidio stradale. Secondo le prime ricostruzioni, il conducente del furgone dopo una discussione per il traffico avrebbe inseguito i due giovani sulla moto e li avrebbe investiti all'altezza di una rotonda. Dopo lo scontro, il conducente del furgone, illeso, avrebbe tentato la fuga. Con lui in auto c'erano la compagna e la figlia di lei. Sarebbe stata proprio la donna, con alcuni presenti, a bloccarlo.