Live Sicilia

Palermo

Rivoluzione alla Italo Belga
Cambiano il presidente e il Cda


Articolo letto 13.841 volte
castellucci, italobelga, mondello, spiaggia, stabilimento, tomasello, Economia, Palermo
La spiaggia di Mondello gestita dalla Mondello Italo Belga

I soci di maggioranza Castellucci assenti dai vertici della società. Arriva Giovanni Tomasello.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO – Una rivoluzione ai vertici della Italo Belga, società che da più di un secolo è concessionaria di spazi pubblici, lidi e altri servizi nella zona di Mondello. Nuovo presidente e amministratore delegato della società è stato nominato Giovanni Tomasello, che subentra a Giovanni Castellucci, fino a ieri amministratore delegato della società e membro della famiglia che detiene le quote di maggioranza della Mondello Italo Belga.

È la prima volta che il ruolo di presidente o di amministratore delegato della società Italo Belga non è ricoperto da uno dei soci di maggioranza, ma a cambiare è anche tutto il consiglio di amministrazione, ricomposto con professionisti che non hanno quote nella società ma che sono espressione dei soci. Il nuovo vicepresidente è Lorenzo Cimmino, mentre consiglieri semplici sono stati nominati Luigi Martorana, Renato Culmone e Marco Giorgio Giustiniani. I nuovi membri del Cda subentrano all’ex presidente Bruno Cittadini e ai consiglieri semplici Giuseppe Castellucci, Luigi Martorana e Saverio Curcio.

Il nuovo amministratore delegato della Italo Belga, Giovanni Tomasello, è un nome noto nella politica siciliana per aver ricoperto la carica di Segretario generale dell’Assemblea regionale siciliana, la più importante nella burocrazia del parlamento siciliano.

La società per azioni Mondello Italo Belga è concessionaria delle spiagge a nord della città e nasce nel 1909 con il nome di Les Tramways des Palerme. Come si legge sul sito ufficiale della società, tra le opere realizzate in più di un secolo ci sono i collegamenti stradali e tramviari tra Mondello e Palermo, l’allacciamento dei servizi idrici, fognari e di illuminazione stradale, la costruzione del Grand Hotel e dell’antico stabilimento balneare. Oggi la Italo Belga gestisce le tre spiagge attrezzate di Mondello, Lido Valdesi, Lido Sirenetta e il Lido Stabilimento.

La nota della Italo-Belga. “Una società solida che ha saputo operare un'innovazione radicale nei servizi offerti e nei processi aziendali. La trasformazione di Mondello è sotto gli occhi di tutti. La Mondello Italo Belga – interviene Gianni Castellucci, dal 2005 amministratore delegato che si è presentato dimissionario nell’Assemblea dei Soci a Bruxelles – è una realtà di riferimento sul territorio, che è cresciuta in questi ultimi anni e che ha avviato la costruzione di un futuro ricco di opportunità non solo per se stessa ma soprattutto per il proprio territorio e la comunità che lo anima. Auguriamo buon lavoro a chi riceve quello che abbiamo costruito finora”. Il percorso che comincerà a breve, proseguirà in continuità con gli intenti e i progetti avviati, confortato da un andamento che quest’anno si pone già – prima ancora del picco stagionale - come vincente nel segno dei numeri registrati, dei servizi offerti, delle sinergie promosse. Complice il meteo, infatti, la stagione è stata avviata con un mese di anticipo e registra un andamento in netta crescita.