Live Sicilia

Monreale

New entry nella giunta Capizzi
Valerio subentra a Taibi


Articolo letto 845 volte
Il sindaco di Monreale Piero Capizzi

Il sindaco verso il reintegro dei tre assessori del Pd defenestrati.

VOTA
0/5
0 voti

MONREALE - Mentre aleggia ancora la crisi con il Pd, nella giunta municipale di Monreale c’è un nuovo ingresso, Gerry Valerio, che subentra a Nicola Taibi. Quest’ultimo paga lo scotto di non essere rappresentato in Consiglio dalla lista che lo aveva eletto. Taibi non si è dimesso e il sindaco Piero Capizzi ha dovuto revocargli le deleghe. Valerio ha assicurato le sue dimissioni da consigliere comunale della lista di riferimento del sindaco, nei prossimi giorni, rispettando il paletto preteso dal primo cittadino per chiunque entri a fare parte della sua giunta: lasciare la carica di consigliere. A lui andranno le deleghe ricoperte da Taibi, almeno per il momento, cioè fino alla ridefinizione del quadro politico con il Pd.

Il sindaco Piero Capizzi è pronto al reintegro dei tre assessori defenestrati, dopo le scuse di Silvio Russo e la mano tesa dal commissario Antonio Rubino alla sua azione di governo. La revoca era scattata come ritorsione contro le dure parole di Russo sulla gestione dell’evento D&G. il problema è che, adesso, l’area Lupo, rimasta fuori qualche mese fa, avanza delle pretese sulla compagine assessoriale del Pd. È probabile, dunque, che qualcuno dei tre assessori sospesi, Rosario Li Causi, Nadia Battaglia, Filippo Madonia, non sia riconfermato e che i tempi per la definizione delle trattative si allunghino. “Ringrazio – ha detto Capizzi – Taibi, per il lavoro svolto in questi tre anni, durante i quali si è speso per la città. L’avvicendamento era già stato deciso e programmato con il gruppo di lavoro del sindaco”.