Live Sicilia

Messina

La dolce Gea morta per una caduta
"Fanciulla innamorata del mare"


Articolo letto 20.958 volte
, Cronaca, Messina

La tragedia che ha sconvolto una famiglia.

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA- Si chiamava Gea Papa la ragazza di 14 anni che ha perso la vita ieri pomeriggio a Capo d’Orlando, nel Messinese. La giovane monzese, che da circa una settimana si trovava con i genitori e il fratello in vacanza nella città paladina, è precipitata da uno scoglio riportando gravissime ferite alla testa e alla schiena. Fin dal primo momento le sue condizioni sono apparse gravissime ai soccorritori. La corsa in ambulanza verso il porto di Capo D’Orlando, dove era arrivato un elicottero del 118 che l’avrebbe dovuta trasferire a Messina, è stata inutile. La ragazza è spirata poco prima che l’elicottero si alzasse in volo.

"Una terribile fatalità che ha sconvolto l’intera comunità orlandina – ha dichiarato il sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì – vogliamo stringerci attorno alla famiglia nel dolore e nella preghiera”. Già dalla stessa giornata di ieri tutte le manifestazione in programma nel cartellone estivo sono state sospese in segno di lutto. Rinviati anche gli spettacoli organizzati per oggi e domani, giorno dei funerali.

Toccanti le parole del nonno di Gea, Giovanni, che ha scritto una poesia per dare l’ultimo saluto all’amata nipote. "GEA, ADDIO Poi il silenzio di sempre venne a stringere il collo alla notte mentre le acque in verde bluastro della bellezza cantata, continuavano a battere gli scogli. Ma, là in agguato, una mano compagna di strada della vita, ghermiva gli anni a te, fanciulla innamorata del mare...".

Tanti anche i messaggi di cordoglio, come quello della C.S.A. Hockey di Agrate Brianza, dove la ragazza giocava da tempo. “La Società CSA Hockey Agrate tristemente saluta la sua atleta quattordicenne Gea, scomparsa prematuramente cadendo ieri dagli scogli di Capo d’Orlando dove si trovava in vacanza con la famiglia. Sarai sempre nei nostri cuori e nei nostri colori”. I funerali si terranno domani in una delle parrocchie di Capo d’Orlando. Poi la salma rientrerà a Monza con la famiglia.