Live Sicilia

Il centro commerciale e l'evasione
Il sequestro della finanza


Articolo letto 3.416 volte
, Cronaca, Siracusa

Le fiamme gialle di Palermo su delega della Procura di Siracusa.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA - Le Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Palermo hanno eseguito un provvedimento di sequestro per equivalente, emesso d'urgenza dalla Procura della Repubblica di Siracusa, di quote societarie, i beni patrimoniali e disponibilità finanziarie riconducibili agli amministratori di fatto e di diritto delle società che si sono avvicendate nella proprietà del centro commerciale "Fiera del Sud", indagati per "infedele dichiarazione" e "sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte". L'attività è nata da un'indagine delegata dalla Procura di Siracusa alle Fiamme Gialle palermitane, che nell'indagare sulle vicende relative alla costruzione del centro commerciale, ha ricostruito i rapporti economici tra una molteplicità di imprese, riconducibili a un gruppo imprenditoriale siracusano, segnalando alla magistratura una evasione fiscale dell'IRES di 247.800 euro.

Accertata anche la sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte dirette attraverso lo "svuotamento" della società debitrice con l'erario ed il trasferimento dei suoi asset aziendali ad un soggetto economico di nuova costituzione, fiscalmente residente in un'altra regione del Paese. Il gruppo imprenditoriale interessato dal sequestro è Frontino. (ANSA).