Live Sicilia

Messina

Un papà scrive al ministro:
"I nostri figli a rischio"


Articolo letto 1.069 volte
, Messina

"Cara Ministra...".

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA - "C'è ancora pericolo per i nostri bimbi e per tutti gli alunni delle scuole di Roccalumera ritengo che il ministro debba intervenire". A sostenerlo è il genitore di un alunno di Roccalumera (Me) Giuseppe Lombardo, che aveva annunciato di non voler portare a scuola le sue bimbe per i mancati controlli dal punto di vista sismico nelle tre scuole del comune. Il ministero della pubblica istruzione aveva rassicurato sulla stabilità degli edifici, ma Lombardo lo smentisce e ribadisce il suo punto di vista. "Cara Ministra - scrive il genitore - come si può chiaramente leggere nella mia precedente lettera non ho mai messo in dubbio che la scuola in oggetto non avesse certificato di agibilità/abitabilità e collaudo statico, solo che risalgono a prima della classificazione più alta del rischio sismico. Pertanto, le Amministrazioni ed Enti proprietari, che non abbiano eseguito le obbligatorie verifiche di vulnerabilità sismica risultano inadempienti. Ci aiuti a non lasciare i nostri figli a casa, per come già Le ho detto che farò". (ANSA).