Live Sicilia

M5S

Giulivi: "Contro di me
minacce di morte"


Articolo letto 3.061 volte
, Politica

Il post su facebook dell'attivista grillino.


PALERMO - "Si è passati da una storia che poteva risolversi con una telefonata alle minacce di morte! E' veramente triste leggere così tanto odio, così tanta disinformazione, così tanta ignoranza. Il tutto per cosa? Perché un comune cittadino cerca di far valere un proprio diritto?". Si sfoga così sulla sua bacheca Fb, Mauro Giulivi, l'aspirante candidato M5s in Sicilia che con il suo ricorso ha fatto sospendere la validità delle 'regionarie' per la scelta del candidato Presidente della Regione.

Giulivi riporta nel post le minacce che gli sono arrivate: "Ti aspettiamo a Rimini", "Torna nelle fogne", "Guardati le spalle" e commenta: "Sputare odio senza conoscere i fatti, senza conoscere le persone, senza conoscere la legge. A questo profondo odio si contrappone l'amore e il rispetto dei tanti che privatamente mi stanno dando il loro sostegno dimostrando onestà intellettuale e rispetto per me e la mia famiglia". Per questo ringrazia chi gli chiede di "Non mollare" e gli offre sostegno. E a chi gli domanda chi sia stato a minacciarlo di morte, Giulivi invita a farsi "un giro nei commenti ai miei post. Non parliamo dei messaggi privati...". Invece, conclude, "mi dispiace che invece di riconoscere il torto che ho subito, si alimentino menzogne nei miei confronti. Non mi sono mai rifiutato di firmare alcun codice di comportamento. Questo è confermato dall'ordinanza del giudice: "...non pare configurabile un rifiuto alla sottoscrizione del codice di comportamento da parte dell'associato." (ANSA).